Azienda

Casella di testo: - La Società Caltem è stata fondata il 7 aprile 1945.

- Inizialmente la sua attività principale era basata su prodotti scultorei in travertino proveniente
  da cave proprie della zona, lavori che richiamavano la storia antica della città di Ascoli Piceno.

- Molti progetti sono stati realizzati in quel  periodo nell’area della Città, come il Ponte di Porta
  Cartara , il Cristo e la Via Crucis di Venagrande, le Fontane di Porta Maggiore e tanti altri.

- Conseguentemente al notevole sviluppo edilizio che si verificò subito dopo, la Caltem realizzò
  contemporaneamente importanti studi di ricerca, tecnologicamente avanzati, per far fronte ad un
  grande mercato in piena espansione.

- Con l’installazione di moderni telai per la segagione dei blocchi, carroponti, fresatrici idrauliche,
  lucidatrici, stuccatrici, derrick di sollevamento, perforatrici, fili diamantati da taglio, telai
  monolama, pale meccaniche e, con l’apporto di personale altamente specializzato, l’Azienda
  disponeva già di una struttura completa ed idonea per entrare nel vivo del mercato realizzando un
  notevole sviluppo.

- In pochi anni era già presente su tutto il mercato nazionale, creando contemporaneamente le basi
  per entrare in quello internazionale e globale.

- Negli anni sessanta infatti si realizzarono i primi approcci sui mercati esteri a partire dalla Francia
  ed in pochi anni la Società Caltem era già presente in tutta Europa.
  Negli anni settanta realizzò un nuovo e più moderno impianto nell’area industriale di Maltignano
  (Ascoli Piceno) su una superficie di circa 30.000 mq.  e con una adeguata struttura altamente
  qualificata potè disporre del potenziale produttivo per entrare a pieno titolo in tutti i mercati del
  mondo.

- Negli anni ottanta realizzò il massimo dello sviluppo, entrando a far parte del gruppo
  internazionale “ MARBRES DU CONTADO FRANCE “, facente capo ad una Holding Svizzera,
  di Friburgo che realizzava già all’epoca un importante volume di affari di oltre 50 milioni di
  dollari.

- Circa 10 anni più tardi a seguito della improvvisa crisi del mercato Americano  e della stessa
  Holding, la Società Caltem fu costretta ad uscire dal Gruppo con notevoli ridimensionamenti,
  soprattutto dovette riportarsi ad operare in piena autonomia su un’area commerciale molto più
  ristretta.

- Attualmente ha ridotto notevolmente la produzione e gli investimenti in attesa ed in funzione di un
  adeguato passaggio generazionale.

- Circa 20 anni fa la Caltem ha sviluppato anche un’attività agraria specializzata a fianco di quella
  industriale del marmo. L’azienda è tecnologicamente ben attrezzata e attualmente dispone di una discreta produzione di olio di oliva derivante da una piantagione di oltre 1.500 piante.